Get Adobe Flash player

Archivio di aprile 2011

Prodotti Forever… costano tanto, non li trovi facilmente e…

Qualche tempo fa, sono venuta a conoscenza di alcuni prodotti: prodotti assolutamente naturali e di ottima qualità! (almeno così mi avevano detto, in primis la mia amica divenuta da poco rappresentante dell’azienda cosmetica Forever). Anche sul sito dell’azienda, nelle pagine dedicate a Aloe e Propoli o Aloe gel puro al 100%, si decantano le qualità e la naturalezza di questi costosissimi prodotti (oltre i 17,00/22,00 € a tubetto). Nessuno, logicamente, mette in discussione la bontà dell’aloe e della propoli… però mi domando come mai, un’azienda che si pone in modo così “naturale” e di qualità, vada poi a inserire certe sostanze non proprio ottimali, come Leggi il resto di questo articolo »

Labello: perché io lo evito…

Da che ricordi, il Labello è stato il primo burrocacao ad essere messo in commercio in Italia: prima, sempre secondo le mie “memorie”, non esistevano simili prodotti per la cura delle labbra, almeno nei supermercati. Sì che in Italia siamo sempre gli ultimi a scoprire l’acqua calda, però ciò non toglie l’importanza che questo prodotto ha avuto e continua ad avere per molte persone. Da un po’ di anni al Labello si sono affiancati parecchi prodotti simili, tanto per citarne uno, quello della Glysolid… ma tanto si trova anche in farmacia e nelle erboristerie. Detto questo, non so quante di voi condividono la mia impressione sul Labello e simili: a volte lo metti sulle labbra solo per il gusto di metterlo (altre volte per necessità) e ti ritrovi, dopo diversi minuti, con le labbra più secche di prima… senti quasi la necessità di rimetterlo di nuovo, e tutto diventa un circolo vizioso. Quando non lo metti affatto sembra perfino andare meglio… Già, perché? Leggi il resto di questo articolo »

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ti piace questo sito?
Visita la nostra pagina Facebook e clicca Mi piace, oppure Condividi i nostri articoli!
Importante!

Limitazione di Responsabilità: Gli articoli di "Per stare bene" non vogliono assolutamente essere una critica tout court alle aziende produttrici che vengono citate o agli ingredienti utilizzate dalle stesse. Se le aziende utilizzano determinati ingredienti o fanno determinate scelte, non sta a noi giudicarle (considerato che si attengono alle direttive di legge). Ciò non toglie che la libertà di espressione ci consenta di riportare le nostre esperienze, articoli e libri che dissentono dalle direttive ufficiali e, quindi, il nostro parere che, lo sottolineiamo, è un parere personale. Sarà cura di ogni utente del sito, pertanto, verificare le fonti citate o cercarne a sua volta, al fine di non commettere errori sulla base degli altrui pensieri.

Contatore visite: